il Pellet ecologico di ultima Generazione con i fondi di caffè

fondi di caffè e veramente possibile farne del Pellet eco compatibile?



Il caffè è uno dei prodotti più amati non solo dagli italiani ma praticamente in tutto il mondo, essendo una delle merci maggiormente scambiate, insieme a petrolio e alluminio. Solo in Italia, riferisce il Codacons, ne vengono consumate 3,4 miliardi di tazzine

Oltre che buono, potrebbe essere trasformato in una fonte rinnovabile decisamente interessante grazie ai fondi di caffè.Sono perfetti,per consistenza, per la trasformazione in pellet.

Al loro interno non sono stati rinvenuti metalli pesanti e quindi sono particolarmente interessanti per l’utilizzo come compost per le piante. Inoltre, dai primi dati, il potere calorifico dei fondi di caffè sarebbe leggermente più alto rispetto a quello del legno, rendendoli quindi anche molto interessanti per ottenere energia.
I rifiuti del caffè potranno entrare in gioco come preziosa risorsa rinnovabile anche per la produzione di biocarburanti. Ci sta lavorando, negli Stati Uniti, un team di ricercatori dell’University of Cincinnati.In pratica hanno estratto l’olio dai fondi di caffè e convertito i trigliceridi in biodiesel. Anche in questo caso i vantaggi sono diversi: il biodiesel creato dai fondi di caffè brucia in modo più pulito del carburante derivato dal petrolio, emettendo meno anidride carbonica, idrocarburi e particolato.

Condividi Articolo

Vota l'articolo
[Total: 0 Average: 0]

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *