L’Europa uccide le aziende agricole Italiane




Ecco chi ha decretato la morte delle aziende agricole Italiane

Come al solito l’Europa delle banche e delle lobby non tutela le aziende agricole Italiane,ma al contrario lavora per affondarla definitivamente! Dando incentivi per distruggere il propri raccolti favorendo l’esportazione da paesi Africani dove la mano d’opera e il carburante costano la metà

Oltre a questo L’embargo con la Russia, quote comunitarie sui prodotti e importazione di prodotti ogm: grazie all’Europa l’agricoltura italiana e le aziende agricole ormai sono al collasso.Le nostre aziende agricole soffrono in media una pressione fiscale del 68%.E’ impossibile proseguire. Produrre una mela costa a un agricoltore italiano 0,22 centesimi. Bene. Si sappia che per ogni mela venduta quell’agricoltore si mette in tasca,ovviamente è un eufemismo, 0,05 centesimi.In pratica si produce in perdita di 0,17 centesimi!.

Come aiutare le nostre aziende agricole attraverso i Gruppi Acquisto Solidale

Un Gruppo di Acquisto Solidale è un gruppo di singoli e famiglie che fanno la spesa insieme, acquistando prodotti alimentari e di uso comune direttamente dalle aziende agricole locali eliminando i costi di trasporto e la grande distribuzione che uccide il produttore locale.
La nuova rivoluzione dei GAT

Il GAT, o Gruppo Acquisto Terreni, ha come obbiettivo quello di costituire e sostenere gruppi di cittadini risparmiatori per l’acquisto condiviso di una tenuta agricola e la sua conduzione con metodi moderni e sostenibili.

Gli obbiettivi etici:
• gestione etica ed ecologica
• condivisione di valori e visione
• avvicinare l’agricoltura ad una platea cittadina
• disintermediazione tra produttore e consumatore
• vendita di prodotti biologici e sostegno di un’agricoltura eco-compatibile

Condividi Articolo

Vota l'articolo
[Total: 0 Average: 0]

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *